Aperitivo solidale

28 Maggio 2020 - Domenica 14 giugno aperitivo solidale on-line

L'abbraccio onlus - Fubine

Appuntamenti ed Eventi

APERITIVO SOLIDALE

28 Maggio 2020

Un aperitivo solidale per ritornare a sostenere i progetti dell'Abbraccio a Sokpontà sostenendo Fubine, per continuare nello scambio tra due territori, due paesi che sembrano così distanti ma sono sempre più vicini, anche in questo momento particolare per il mondo intero.

Domenica 14 giugno sarebbe stata la giornata conclusiva di “Africare” con la “Camminata a 4 zampe” ed un aperitivo finale…e ora come si fa se non possiamo organizzare eventi??!!???
Semplice! Abbiamo pensato ad un APERITIVO SOLIDALE ON-LINE domenica 14 giugno alle ore 18. Un modo per stare insieme, SOSTENERE I PROGETTI DELL’ABBRACCIO SOSTENENDO IL NOSTRO TERRITORIO!

Prenotate l’aperitivo al Bar Centro Fubine, Bar Disotto, Bar Magali, e Bar Zanzibar scegliendo tra Analcolico alla frutta, Negroni o Spritz al costo di 6 euro l’uno. Di questi 6 euro uno sarà donato all’Abbraccio da voi ed uno dal bar. 

E per chi è di Alessandria? Potete prenotare, alle stesse condizioni, da Locatelli Bistrot che si è unito all'iniziativa!!!

COSA SERVE? Un computer/cellulate/tablet, del ghiaccio e voglia di stare insieme in un modo un po' insolito
COME FUNZIONA? Entro giovedì 11 giugno prenotate l'aperitivo al vostro solito bar, vi mettete d'accordo per il ritiro e lo conservate a casa, domenica vi connettete al link che vi comunicheremo e...prenderemo insieme l'aperitivo

Per tutte le info contatta Daniela 333 2879273 - danielafaletti@labbracciofubine.it
 
Un aperitivo solidale da condividere in tanti restando comodamente a casa propria perché dopo questo drammatico e tragico periodo di sofferenza e dolore dobbiamo percorrere, pena la nostra esistenza, un percorso irrinunciabile: 
dalla sofferenza e dal dolore     alla gioia!

La gioia, lo sappiamo bene, almeno per il momento non è completamente alla nostra portata, ma non possiamo stare ad attenderla passivamente ed allora ecco LA SPERANZA: facciamola diventare la caparra della gioia!

Compito nostro è quello di:
- farla nascere se non c’è
- farla crescere dove è in embrione
- alimentarla e proteggerla quando c’è ma in pericolo
e tutto questo INSIEME!

Insieme  condividendo momenti particolari anche solo di un aperitivo perché nella condivisione il significato principale che passa è: NON SONO SOLO!
Cioè: 
- qualcuno pensa a me
- qualcuno è attento a me e alle mie difficoltà
- qualcuno mi è vicino
- qualcuno mi vuol bene!!!!

Abbiamo ancora dei dubbi sull’universalità delle difficoltà, della sofferenza e del dolore? Non penso.
Abbiamo toccato con mano e ascoltati e visti in diretta quanto la sofferenza e il dolore siano diventati universali.

Noi non abbiamo nemmeno il dubbio che anche la speranza è e può essere universale.
Certezza che ci viene da quanto espresso da una comunità ormai tantissimo vicina a noi, i nostri amici di Sokponta. Ci hanno seguito passo passo nei nostri momenti drammatici: ci hanno pensato, sono stati attenti a noi, ci sono stati vicini, ci hanno dimostrato il loro affetto. E questo era indirizzato “à tous les amis italiens”.

Ed ecco che la nostra piccola comunità di Fubine, si è dilatata fino a racchiudere il mondo, e nel mondo a  sua rappresentanza, un piccolo Paese africano il Benin.
Il Benin che come tutta l’Africa ha cominciato il percorso da noi compiuti antecedentemente…e che ha bisogno di…SPERANZA! 

Ed allora: la speranza diventi un bene universale, per arrivare insieme alla gioia!

Abbiamo uno strumento formidabile da poter utilizzare ed è la CONDIVISIONE, lo SCAMBIO in piena libertà e in piena fiducia.

Questo anche concretamente: aiutiamo chi ha fame e/o è in difficoltà a riprendersi, con le possibilità che abbiamo a disposizione.

Il pane è più che mai necessario qui in Italia per nutrirci, ma nello spezzare il pane, anche se poco e non sicuro, per la condivisione, inevitabilmente si formano delle briciole: raccogliamo queste e facciamone un dono. Dono di povertà, dono povero ma sicuramente seme per un pane molto più grande che sfamerà integralmente tutte le fami della terra.

Esprimeremo, tutto questo, quando sarà possibile con una fortissima e intensissima adesione dei corpi: con un abbraccio!!

Pino