Un grande passo avanti!

14 Febbraio 2020 - Il frutto dell’ultima missione a Sokponta.

L'abbraccio onlus - Fubine

Notizie dall'Africa

UN GRANDE PASSO AVANTI! 

14 Febbraio 2020;

20 gennaio – 1 febbraio

UN GRANDE PASSO AVANTI! Il frutto dell’ultima missione a Sokponta.
Eravamo Pia e Pino e ci siamo dedicati completamente alla programmazione, pianificazione e soluzione sia dei problemi che delle difficoltà e dei nuovi progetti da realizzare.
Con il personale dell’Ospedale 
1) abbiamo ragionato sulla condivisione sul significato del volontariato e sulla collaborazione con i nostri volontari che si recano nell’ospedale. Il risultato: netta accoglienza e spirito di integrazione di conoscenza e di costruzione di relazioni e legami.
2) abbiamo confermato le missioni di aprile e maggio.
 
Equipe chirurgica ad aprile, con la presenza di 
dr.ssa Federica, cardiologa, che si occuperà sia di adulti sia di bambini con particolare attenzione alla formazione del personale sulla patologia congenita cardiaca e screening e terapia della malattia.
dr.ssa Gabriella, che continuerà a formare il nostro personale sulla ozonoterapia: parecchi pazienti sono già in attesa.
dr.ssa Marcella e dr.ssa Monica, che inizieranno un nuovo percorso e progetto a favore dei piccoli bimbi portatori di handicap. Si appoggeranno inizialmente ad una struttura già esistente, ma con serie carenze, in Dassà. Un primo impatto che potrà essere poi sviluppato eventualmente anche con uno screening da effettuare nei villaggi.
Equipe di maggio: Minerva con Pia e altri colleghi.
In questo viaggio l’impegno maggiore sarà quello della formazione delle donne per quanto riguarda il progetto di lotta alla malnutrizione, lotta all’abbandono scolastico in collaborazione con le strutture scolastiche, centro giovani,  formazione del nostro personale in collaborazione con l’equipe canadese presente contemporaneamente su un nuovo progetto del partogramma e approfondimento sulla malnutrizione.
 
3) abbiamo programmato insieme i nuovi interventi sulla struttura, le attrezzature da acquistare, le nuove collaborazioni da attivare: 
ampliamento della Neonatologia 
trasferimento della maternità nella nuova costruzione
sala di rianimazione e terapia intensiva pediatrica
cucina per i ricoverati e a sostegno della mensa per il personale
sala di accoglienza e giochi per i bambini del personale 
equipaggiamento della sala di manutenzione apparecchiatura
locale per inceneritore
microbiologia
elettrobisturi
ecografo cardiaco
consulenza specialistica radiologo e biologo
 
4) infine una cosa importantissima: discussione e condivisione dalla VISIONE  e MISSIONE dell’ospedale all’interno dell’EQUIPE DE GESTION.

VISIONE
Le droit à la santé et la garantie de son accès pour les enfants sont une responsabilité collective et individuelle.
(Il diritto alla salute e la garanzia di accesso per i bambini sono una responsabilità collettiva e individuale).
 
MISSIONE
Construire et soutenir durablement un hôpital pédiatrique dans la zone rurale de Sokponta au Bénin, avec des caractéristiques d’excellence pour les services offerts et d’accessibilité surtout aux tranches les plus pauvres du pays.
Tous les acteurs s’engagent à :
- protéger les enfants par la promotion de la santé et la prévention de la maladie
- aborder les différentes interventions dans une approche de brassage culturel et de collaboration mutuelle
- mettre la communauté locale au centre de toutes les activités.
(Costruire e supportare in modo sostenibile un ospedale pediatrico nella zona rurale di Sokponta in Benin, con caratteristiche di eccellenza per i servizi offerti e accessibilità soprattutto per le aree più povere del paese.
- Tutti gli attori si impegnano a:
- - proteggere i bambini promuovendo la salute e prevenendo le malattie
- - affrontare i vari interventi in un approccio di miscelazione culturale e collaborazione reciproca
- - mettere la comunità locale al centro di tutte le attività).
 
Queste due colonne importanti su cui si regge l’ospedale saranno portate a conoscenza di tutto il personale e soprattutto condivise e metabolizzate per dare un impulso sempre nuovo all’entusiasmo e alle attività della nostra struttura.
 
Ancora una buona notizia!
La proprietà del terreno dove sorge l’ospedale: due grossi passi in avanti!

a. Il vescovo di Dassa ci ha donato il terreno
b. Anche i saggi anziani del villaggio, tra cui il geomante di anni 107, vero rappresentante di tutta la collettività, ci hanno fatto dono del terreno con uno scritto, ad ulteriore riprova che i proprietari sono le famiglie del villaggio.
Questo perché non esiste ancora un catasto ufficiale. Per cui non abbiamo ancora un atto ufficiale del Comune.
 
Ed infine: L’ACCORD DE SIEGE!
Con una grande cerimonia ufficiale abbiamo firmato con il Governo Beninese l’accordo.
a. riconoscimento ufficiale della nostra opera e attività in partenariato con Minerva, a beneficio della popolazione di Sokpontà e del territorio circostante, sui vari versanti e nel quadro di programmazione i sviluppo del Paese del Governo.
b. In contropartita il Governo ci darà delle agevolazioni fiscali sulle tasse e la gratuità sul pagamento della dogana sia per i container che per eventuali acquisti in cui è previsto tale pagamento.
 
In conclusione: 
un clima costruttivo, collaborante, di condivisione, un clima anche affettivo e di legami autentici si sta manifestando laggiù tra tutti noi: tra loro e loro nel personale e tra noi e loro… in attesa che questa suddivisione noi-loro  un giorno non lontano sparirà!!!!!!