CHE COS’ E IL SOSTEGNO A DISTANZA ?

sostegno-a-distanzaIl sostegno a distanza è una forma di solidarietà che permette a tanti, piccoli e grandi, di ricevere istruzione, cibo, assistenza sanitaria, senza dover abbandonare il proprio Paese di origine.
È un impegno morale, non giuridico. Può essere rivolto a bambini, adulti, famiglie, comunità (I Beneficiari).
Può essere attivato da un singolo, da più persone, da una classe, da un Ente (I Sostenitori).
Si tratta di un’esperienza di grande valore per le persone coinvolte, indipendentemente dal loro ruolo. Non è solamente un aiuto economico, ma richiede anche un coinvolgimento attivo e responsabile da parte del Sostenitore.
La persona che riceve il sostegno e il sostenitore/i iniziano, insieme, un percorso molto importante. Nella grande maggioranza dei casi questa “relazione di aiuto” si trasforma in una relazione assolutamente paritaria e reciproca vista la forte restituzione in termini esperienziali che ne deriva.
Il Sostegno a Distanza viene spesso definito “Adozione a Distanza”, termine improprio in quanto sottolinea più gli aspetti di dipendenza che non quelli di affiancamento e di autonomia, tipici di questa forma di solidarietà sociale.
Il sostenitore dovrà interrogarsi sulle motivazioni che lo spingono alla scelta di questa particolare forma di solidarietà sociale e scegliere di accedervi solo ed esclusivamente se ritiene di voler dare un sostegno amichevole e umanitario disinteressato, alla pari, cioè avente la caratteristica fondamentale dello scambio e non della dipendenza.

La nostra associazione rivolge il SOSTEGNO A DISTANZA ai bambini.

Salvaguardando tutte le caratteristiche sopra elencate l’associazione L’Abbraccio affida al Sostenitore un bimbo o una bimba che verrà seguito per il ciclo della scuola primaria che consta di 6 anni.

Alla fine del ciclo i piccoli si trasferiscono nella scuola pubblica, corrispondente alla nostra scuola media, presente nel villaggio.

Se ci saranno particolari difficoltà economiche da parte della famiglia per il proseguimento degli studi, l’Associazione si prende carico di segnalarle al Sostenitore, che sarà libero di intervenire o no. In caso negativo è l’Associazione che se ne prende carico.

Durante questo periodo, i bambini vengono comunque seguiti dalla Direttrice della nostra scuola.

Terminato questo primo periodo, i ragazzi che dimostreranno particolare attitudine agli studi ma privi di risorse economiche adeguate, verranno sostenuti dall’Associazione, con il finanziamento e l’accompagnamento nel corso degli studi universitari.

MIRIAMO AL SUCCESSO DELLA RIUSCITA DEL CICLO COMPLETO: poter avere nella scuola e nell’ospedale come medici, infermieri, insegnanti I NOSTRI INSEGNANTI, I NOSTRI MEDICI E NOSTRI INFERMIERI BENINESI !!

SEI CONVINTO CON NOI CHE SPENDERE UNA BRICIOLA DELLA TUA VITA PER GLI ALTRI POSSA DARE MAGGIOR SENSO ALLA TUA ESISTENZA, TI PROPONIAMO COME PUOI REALIZZARLO…. ADERENDO AI NOSTRI PROGETTI:

1– LA SCUOLA

 ADOZIONE A DISTANZA = collaborazione alle spese educative/scolastiche e dei pasti per i bambini più poveri della scuola, dell’orfanotrofio, del collegio.

Con due modalità:

1. Istruzione + pasto per 1 anno: Euro 179,00

2.Collegio per 1 anno comprensivo dell’istruzione: Euro 294,00

 

 

 


 

2L’OSPEDALE

Con un’attenzione particolare per i bambini più poveri:

3.  Euro 60,00 per ogni ciclo di cure per bambino che non necessita di ospedalizzazione.

4. Euro 150,00 – 200,00 per ogni bambino che necessita anche dell’ospedalizzazione.